Cronaca

Runner impallinato al polpaccio mentre fa jogging

Incidente di caccia fortunatamente senza gravi conseguenze: portato in ospedale, il runner è stato medicato e rimandato a casa.

Correva nel freddo mattutino della campagna franciacortina con gli auricolari alle orecchie, quando alcuni pallini di una cartuccia da caccia lo hanno raggiunto al polpaccio. La disavventura, per fortuna senza gravi conseguenze, è capitata a un runner 51enne che nella mattinata di ieri, sabato 12 novembre, si trovava a correre nel territorio comunale di Capriolo, nei pressi dei boschetti della valle degll’Oglio. 

Erano circa le 8 quando i pallini sparati dalla doppietta di un cacciatore 48enne di Capriolo hanno raggiunto il polpaccio del runner. Resosi conto di cosa era successo, il corridore si è fermato ed ha chiamato l’ambulanza, giunta rapidamente sul posto a sirene spiegate. 

Trasportato per una medicazione all’ospedale di Iseo, il 51enne è stato dimesso dopo poco visto che la ferita era solo superficiale. Nel frattempo i carabinieri di Capriolo hanno sentito la testimonianza del cacciatore. A quanto pare l’uomo avrebbe esploso il colpo a una distanza di 150 metri dal runner. Il fucile è risultato essere regolarmente denunciato, e la licenza di caccia valida. Nessuna responsabilità perseguibile dunque per il cacciatore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Runner impallinato al polpaccio mentre fa jogging

BresciaToday è in caricamento