Cronaca

Capriolo, rissa e bottigliate: arrestati quattro nordafricani

A scatenare la violenza forse motivi legati alla droga: finiscono in manette quattro uomini, protagonisti di una rissa all’esterno di un bar. Alle minacce seguono i pugni, ai pugni le bottigliate: per uno di loro anche l’accusa di spaccio

Una violenta rissa in quel di Capriolo ha coinvolto quattro persone, quattro uomini di origini nordafricane, scoppiata probabilmente per motivi di droga.

Fuori da un locale cominciano a volare insulti, e poi anche le mani. Non contenti, i quattro si sono presi poi a bottigliate: uno di loro è stato poi ricoverato a causa di un taglio profondo su un braccio.

In ospedale anche un altro dei ‘rissosi’: sul posto sono poi intervenuti i Carabinieri, che hanno proceduto all’arresto.

Tutti e quattro dovranno rispondere dell’accusa di rissa, per uno di loro (a cui sono state rinvenute addosso alcune dosi di hashish) si aggiunge anche quella di spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capriolo, rissa e bottigliate: arrestati quattro nordafricani

BresciaToday è in caricamento