Rapina al market bio: lama del taglierino contro una 21enne

Un negozio di articoli biologici è stato presa di mira da un rapinatore armato di taglierino: bottino da mille euro. Il colpo è stato ripreso dalle videocamere di sicurezza.

Niente di nuovo, purtroppo. La dipendente di un grande negozio di prodotti biologici di Capriolo nei giorni scorsi ha subito la più classica delle rapine: andata in scena all’ora di chiusura, malvivente col volto coperto da un passamontagna ed armato di taglierino. 

Mancavano pochi minuti alle 19:30 quando il rapinatore, dopo avere atteso che gli ultimi clienti lasciassero il negozio, l’Alchemilla Biomarket di via Bremola a Capriolo, è entrato in azione col volto coperto da una passamontagna. Dirigendosi alla cassa, ha puntato la lama di un taglierino alla pancia di una spaventatissima commessa, una ragazza di soli 21 anni, facendosi consegnare l’intero incasso della giornata, circa 1.000 euro. 

Ottenuto il denaro, il malvivente ha lasciato il negozio ed ha fatto perdere le proprie tracce immettendosi nel traffico serale. Nel frattempo la commessa ha avvisato dell’accaduto il titolare che si trovava al lavoro nel suo ufficio senza aver minimamente intuito cosa stava succedendo nel negozio. I carabinieri che si stanno occupando delle indagini potrebbero aver ricavato indizi importanti sull’identità del rapinatore dalle immagini delle videocamere di sicurezza che hanno ripreso il colpo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

Torna su
BresciaToday è in caricamento