Multata l'auto degli sposi, mentre loro si scambiano le fedi

Automobile parcheggiata fuori dal sagrato in occasione del matrimonio di Marco e Caterina, alla chiesa parrocchiale di Capriolo: i due novelli sposini vengono multati per divieto di sosta

Un matrimonio che per certi versi non comincia nel migliore dei modi. La storia di Marco e Caterina, novelli sposini che hanno scelto la chiesa parrocchiale di Capriolo per celebrare le loro nozze. La loro Fiat 500 bianca, agghindata per l’occasione, viene parcheggiata proprio nel sagrato che sta di fronte.

La cerimonia fila liscia, i due ripartono ricoperti di riso benaugurante, vanno in viaggio di nozze e poi si fermano, finalmente, nella loro nuova abitazione di Legnano, in provincia di Milano. Da giugno a dicembre, è passato qualche mese: ma nonostante le apparenze, non è ancora il momento dell’anniversario.

Ai due giovani sposi infatti è arrivata una brutta sorpresa. Una multa di 80 euro, recapitata direttamente a casa, con cui la Polizia Locale di Capriolo contesta loro un bel divieto di sosta. Proprio nel  giorno delle loro nozze, proprio di fronte al sagrato della chiesa.

Una storia incredibile, e che se arricchita di particolari fa ancora più pensare: sarebbe bastata una frazione di secondo, o quasi, per far scattare il verbale. La macchina infatti sarebbe stata parcheggiata solo momentaneamente, per essere poi spostata in tempi rapidi in una location senza divieti.

Quanto basta però per la notifica della sanzione. Una multa in partenza da 80 euro, e ora più che raddoppiata a causa del mancato pagamento: a conti fatti, 180 euro. Chi ben comincia..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento