menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Crolla una cascina, tragedia sfiorata: i detriti finiscono in mezzo alla strada

Nessun ferito per fortuna ma lunghi attimi di tensione a Capriolo, dove, domenica mattina, è crollata una vecchia cascina abbandonata

Una cascina abbandonata è crollata all'improvviso, forse a causa del maltempo, scaraventando tegole e detriti anche in mezzo alla strada: per fortuna, in quel momento, non è passato nessuno. Tutto è successo domenica mattina a Capriolo: intorno alle 11 il tetto della cascina in località Porto, vicino alla seriola, è crollato sfaldandosi in mille pezzi, provocando il distaccamento anche di pezzi di muro, travi in legno, intonaco e tegole.

Parte del materiale, come detto, si è riversato sulla strada: nessun ferito, per fortuna, perché la cascina è disabitata da anni, e appunto sulla strada non stava passando nessuno. Immediato l'intervento di messa in sicurezza: sul posto Vigili del Fuoco e Protezione Civile, operai e tecnici del Comune.

Strada chiusa al traffico, cascina demolita

Ci sono stati dei momenti di tensione quando tra gli uomini impegnate nelle operazioni è emerso il sospetto che in quella cascina potesse esserci qualcuno, forse un senzatetto. Circostanza che è stata smentita dai successivi accertamenti. La strada è stata chiusa al traffico fino a sera, e riaperta solo quando è stata demolita.

Contestualmente anche la cascina è stata demolita, pezzo dopo pezzo, a seguito di ordinanza contingente e urgente del sindaco Luigi Vezzoli: la struttura era pericolante da tempo, dopo il crollo non si potevano rischiare ulteriori assestamenti. Per completare le operazioni ci sono volute più di otto ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento