Cronaca Capriano del Colle

Ragazzo ubriaco brandisce una bottiglia e distrugge gli arredi, il barista lo accoltella

Un giovane di 33 anni è stato accoltellato al torace

Giovedì notte, a Capriano del Colle un ragazzo di 33 anni è stato accoltellato al torace da un barista. 

Stando a quanto ricostruito finora dai carabinieri del Radiomobile di Verolanuova, pare che il giovane fosse già molto ubriaco e, non volendo smettere, avrebbe chiesto al barista l'ennesimo drink. 

Davanti al rifiuto e all'invito a uscire dal locale, avrebbe dato in escandescenza brandendo una bottiglia e minacciando di morte il barista, che, a quel punto, avrebbe impugnato un coltello da cucina per difendersi, intimandogli nuovamente di allontanarsi.

A quel punto non è chiaro cosa sia successo, ma pare che il giovane sia uscito iniziando a rompere alcuni arredi. Esasperato e fuori di sé, il barista l'avrebbe quindi accoltellato con due fendenti al torace (per fortuna, non sono stati colpiti organi vitali).

Sono stati infine chiamati i soccorsi: il 33enne è stato portato in ospedale a Brescia, dov'è stato medicato e poi dimesso. Se l'è cavata con una prognosi di 10 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo ubriaco brandisce una bottiglia e distrugge gli arredi, il barista lo accoltella
BresciaToday è in caricamento