Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Capovalle

La staccionata cede, donna precipita nel vuoto: pauroso 'volo' di 20 metri

La donna, una 43enne bresciana, è stata trasportata in elisoccorso alla Poliambulanza

Una bruttissima caduta, davanti agli occhi di amici e parenti. Una tragedia, per fortuna, soltanto sfiorata: nel 'volo'  di circa 20 metri avrebbe riportato seri traumi, ma non avrebbe mai perso conoscenza. Protagonista dell'infortunio una 43enne di casa in Valtrompia: si è appoggiata ad una staccionata, che ha improvvisamente ceduto, ed è precipitata nel vuoto.

Tutto è accaduto attorno alle 14 di domenica a Capovalle, dove la donna si era recata per fare visita al figlio scout,  nel piazzale che si trova di fronte al santuario Rio Secco. Una volta lanciato l'allarme, sul posto sono arrivati gli uomini del soccorso alpino, i Vigili del Fuoco, un'automedica e un'ambulanza dei volontari di Vestone. Non solo: da Brescia si è alzata in volo l'eliambulanza.

Le operazioni per recuperare la donna sono durate circa un'ora: una volta portata sul piazzale, è stata trasportata, a bordo di un'autolettiga, fino al luogo dov'è atterrato l'elisoccorso a bordo del quale ha raggiunto l'ospedale Poliambulanza. Per lei un forte spavento, ma pare nulla di grave: è stata ricoverata in codice giallo. 

La pericolosità della staccionata era già nota all'amministrazione: non potendo provvedere alla riparazione, per mancanza di fondi, la zona era stata recintata con dei nastri che sarebbero però misteriosamente spariti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La staccionata cede, donna precipita nel vuoto: pauroso 'volo' di 20 metri

BresciaToday è in caricamento