rotate-mobile
Cronaca Rezzato

Botti di Capodanno, una pioggia di feriti: un ragazzino perde un dito della mano

A Rezzato un 28enne ricoverato in ospedale per gravi ustioni, in provincia di Verona un ragazzino bresciano perde la falangetta di un dito della mano destra. Altri feriti a Castegnato e Montecampione

Un ragazzino bresciano di soli 12 anni ha perso la falange distale di un dito della mano destra a seguito dell’esplosione di un petardo. Il giovane stava festeggiando il capodanno in provincia di Verona, con la famiglia e alcuni amici: a pochi minuti dalla mezzanotte il petardo gli è scoppiato in mano, provocandogli gravi ferite e successivamente l’amputazione di una parte del dito.

Trasferito d’urgenza in ospedale, poteva andare peggio: è stato subito sottoposto a un intervento, per limitare i danni e fermare l’emorragia. Non c’è stato niente da fare per la mano del ragazzo, era ormai impossibile salvare la falangetta.

Non è dato sapere al momento il motivo preciso del ferimento: il petardo potrebbe essergli esploso in mano per un malfunzionamento, oppure per un errore umano (il ragazzo potrebbe aver aspettato troppo prima di lanciarlo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botti di Capodanno, una pioggia di feriti: un ragazzino perde un dito della mano

BresciaToday è in caricamento