rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Piazza della Vittoria

Altre che Capodanno 'blindato': botti, assembramenti e brindisi in piazza

In centro a Brescia, come in altre piazze della provincia, allo scoccare della mezzanotte sono stati esplosi petardi e fuochi d'artificio ed erano numerose le persone presenti, nonostante i divieti.

Avrebbe dovuto essere un Capodanno 'blindato': niente feste in piazza, discoteche chiuse, botti e fuochi d'artificio vietati. A Brescia, come in molti altri paesi della provincia.

Il condizionale è d'obbligo, perché nonostante le limitazioni imposte dal Governo per far fronte all'impennata di contagi dovuti alla variante Omicron, molte persone non hanno saputo rinunciare a brindisi e festeggiamenti all'aperto, in qualche caso pure senza indossare la mascherina.

I video dei festeggiamenti 'abusivi' impazzano in questa ore sui social. In Piazza Vittoria erano presenti centinaia di persone, alcune pure senza la mascherina- che, ricordiamo, è obbligatoria anche all'aperto - ed è stato pure infranto il divieto di esplodere petardi e fuochi d'artificio.

Anche in altre zone della città, come in molti paesi della provincia, dopo la mezzanotte si sono susseguiti i boati dovuti all'esplosione di petardi e fuochi d'artificio, nonostante i divieti.

Notte alcolica

Una notte poco tranquilla anche per gli operatori del 118, chiamati ad intervenire per malori dovuti all'abuso di alcol. La prima richiesta d'aiuto è arrivata 55 minuti dopo la mezzanotte da Colombare di Sirmione dove un ragazzo era collassato per aver alzato troppo il gomito in compagnia di amici: è stato portato all'ospedale di Desenzano. Qualche minuto dopo, ma stavolta siamo a Bagnolo Mella, ad essere soccorso è stato un uomo di 38 anni, portato in ambulanza all'ospedale di Manerbio. Stesso destino per due ragazze di 25 e 27 anni che hanno accusato un malore a Desenzano.  

Dopo un'ora di relativa calma, verso le 3.23 a Borno si è sentito male per i numerosi bicchieri ingurgitati un giovane di 20 anni. Mezz'ora più tardi ed è stata la volta di via Emilio Salgari a Brescia: qui una 29enne è stata caricata sull'autolettiga e portata alla vicina Poliambulanza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altre che Capodanno 'blindato': botti, assembramenti e brindisi in piazza

BresciaToday è in caricamento