L'ex moglie ha un nuovo compagno: la perseguita folle di gelosia

L'uomo, un 52enne, ha minacciato anche il nuovo compagno della donna

Capo di Ponte. Un 52enne marocchino è finito agli arresti domiciliari con l'accusa di atti persecutori contro l'ex moglie di 42 anni. L'uomo, un operaio che da diversi anni abita in valle con la famiglia, non accettava la fine della storia sentimentale e - soprattutto - era accecato dalla gelosia, dovuta al fatto che la donna aveva intrapreso una nuova relazione sentimentale con un uomo del posto.

Nelle ultime settimane aveva iniziato a pedinarla e a molestarla per convincerla a tornare da lui. Era andato a bussare anche alla porta di casa del nuovo compagno per minacciarlo. A seguito della denuncia presentata dalla 42enne, il Gip del Tribunale di Brescia ha disposto l’applicazione della misura cautelare dei domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento