Profughi, il sindaco di Temù vieta manifestazioni: denunciato

Il deputato della Lega querela il primo cittadino Roberto Menici per abuso di ufficio e discriminazione politica; la manifestazione della Lega, già autorizzata dalla Questura, si terrà comunque nel pomeriggio di sabato 29 agosto

Il deputato bresciano del Carroccio, Davide Caparini, ha annunciato di aver querelato il sindaco di Temù Roberto Menici per aver firmato un’ordinanza di divieto all’interno del Comune di ogni manifestazione non turistica fino al 30 settembre. Un'ordinanza firmata proprio un paio di giorni prima che si tenesse la manifestazione della Lega Nord – programmata per oggi pomeriggio, sabato 29 agosto, alle 17 – già organizzata e autorizzata dalla Questura.


Caparini ha dunque querelato Menici per abuso d’ufficio e discriminazione politica. 

La manifestazione, peraltro, si terrà comunque nel paese della Valcamonica. Lo conferma anche la Questura, ma la Lega, anziché bloccare il traffico come inizialmente ipotizzato, ha modificato il luogo di partenza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento