Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Si lussa una spalla mentre fa canyoning: 55enne salvato dal soccorso alpino

Un bresciano di 55 anni si è ferito mentre praticava canyoning: sopraffatto dall’impeto del torrente, è stato tratto in salvo dal soccorso alpino

Stava scendendo il torrente Caffaro nel territorio comunale di Bagolino quando, a causa dell’impeto della corrente, si è ferito ad una spalla. Impossibilitato a proseguire, si è resa necessaria la chiamata ai soccorsi. 

Sfortunato protagonista della vicenda un bresciano di 55 anni che stava praticando canyoning con un amico. E proprio all’amico si deve, intorno alle 17 di ieri, sabato 27 agosto, la chiamata partita dal cellulare verso il Cnsas, Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (intervenute la V Delegazione Bresciana e la IX Delegazione Speleologica Lombarda). 

Gli uomini del soccorso sono giunti sul posto accompagnati dall’eliambulanza. Dopo il recupero del ferito, che presentava una lussazione alla spalla che gli impediva di continuare la discesa nel fiume, l'uomo è stato trasportato in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lussa una spalla mentre fa canyoning: 55enne salvato dal soccorso alpino

BresciaToday è in caricamento