menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pozzolengo: cani morti avvelenati, si cerca un 'killer' seriale

Cinque cani uccisi in poche settimane: si cerca a Pozzolengo il killer degli amici a quattro zampe. Colpiti soprattutto i cacciatori, che ora lanciano un appello: "Non uccidete i nostri animali"

Già lo chiamano “il killer dei cani”. Si è improvvisamente fatto vivo, in quel di Pozzolengo, a partire dalla scorsa estate: cinque gli animali ammazzati, dalla fine di agosto ai primi di ottobre. E la preoccupazione cresce soprattutto tra i cacciatori, perché i cani da caccia, per ora, sono le vittime ‘preferite’.

Bocconcini avvelenati, sparsi nelle campagne che circondano il territorio comunale. Spesso luoghi ‘storici’ in cui andare a caccia, come se l’avvelenamento seguisse un disegno preciso. Tra i più sfortunati un cacciatore residente proprio in paese: tre i cani che ha già perso, e in rapida sequenza.

Il primo trovato già morto, gli altri due in condizioni critiche: a nulla è servito il disperato intervento dei veterinati, gli animali sono morti dopo lunghe ore di agonia. Si cerca intanto l’avvelenatore folle: la Federcaccia locale non esclude si possa trattare di un animalista "con qualche rotella fuori posto".

“Siamo consapevoli che non tutti approvano la caccia – spiegano i cacciatori – e se qualcuno vuole discuterne con noi siamo pronti a parlarne civilmente. Ma per favore, non uccidete i nostri cani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento