Cronaca Darfo Boario Terme

Tre cani muoiono avvelenati a Darfo: un quarto è gravissimo

Un cacciatore e la sua muta di cani, avvelenati nei boschi tra le malghe di Causso e Cervera. Tre di loro muoiono dopo acute sofferenze, un quarto è sotto osservazione: tra i sospettati anche un 'collega' di caccia

Tre morti e uno ancora gravissimo, il bilancio amaro di un cacciatore della Valcamonica che ieri pomeriggio ha assistito con i propri occhi all’agonia di parte della sua muta di cani. Avvelenati, probabilmente, sulle montagne che ‘costeggiano’ Darfo, tra le malghe di Causso e Cervera.

Li ha visti barcollare, guaire di dolori, due di loro si sono accasciati a terra, senza vita, un altro ha invece perso l’equilibrio, è finito in fondo ad un burrone. Ancora uno in vita, sotto trattamento di un veterinario.

Altro caso nel bresciano, e un avvelenamento di cui mai si riesce a comprendere il perché. Tra i sospetti suggeriti dallo stesso cacciatore, plausibile quello di un ‘collega’, “magari geloso della nostra attività”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre cani muoiono avvelenati a Darfo: un quarto è gravissimo

BresciaToday è in caricamento