Cronaca

Cane "disobbediente": il padrone lo fredda con una pistola

Le Guardie Ecozoofile hanno dell'ANPANA hanno denunciato un uomo residente nel Casalasco reo di aver freddato con un colpo di pistola il suo cane disubbidiente. Rischia fino a due anni di carcere

Il cane ucciso con un colpo di pistola (fonte: ANPANA)

Le Guardie Ecozoofile dell’ANPANA (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente) hanno denunciato un uomo residente nel Casalasco perché accusato di aver freddato con un colpo di pistola alla testa il suo cane.

L’animale, ritrovato in campagna, sarebbe stato ucciso dal padrone perché dal carattere difficile: non ubbidiva agli ordini, abbaiava con insistenza, troppe volte tentava di scappare dal recinto della sua abitazione.

L’uomo è stato dunque denunciato per uccisione di animale, e rischia ora fino a due anni di carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane "disobbediente": il padrone lo fredda con una pistola

BresciaToday è in caricamento