Cronaca Carpenedolo

Esche killer lanciate nel giardino di casa, cane muore avvelenato

L'episodio si è verificato a Carpenedolo, dove un cane è morto dopo aver mangiato alcune polpette avvelenate nel giardino di casa

Cane avvelenato (foto d'archivio)

E' morto tra atroci sofferenze, dopo aver mangiato alcune polpette avvelenate che erano state abbandonate nel giardino dell'abitazione dei suoi padroni, in via Don Minzoni a Carpenedolo. Una fine tristissima per un cane di piccola taglia a cui i proprietari erano, naturalmente, molto affezionati.

Dopo aver ingerito il cibo avvelenato, l'animale è stato colto da convulsioni ed è stato trasportato dal veterinario per cercare di salvarlo. Ma purtroppo non c'è stato nulla da fare, il cagnolino è morto a causa dell'elevata quantità di lumachicida presente nelle esche killer.

Il fatto è stato denunciato alle autorità competenti ma, al momento, non ci sono indizi che possano far risalire all'autore del terribile gesto. Dall'esame delle registrazioni delle telecamere di sorveglianza presenti nella zona non sono emersi, infatti, elementi di interesse per la risoluzione del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esche killer lanciate nel giardino di casa, cane muore avvelenato

BresciaToday è in caricamento