Cronaca

Canton Mombello, Cancellieri: "Entro 15 giorni una soluzione"

Il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, questa mattina ha incontrato il sindaco Emilio Del Bono per discutere dell'emergenza sovraffollamento a Canton Mombello

Brescia ha "problemi soprattutto per il carcere. Avrei dovuto passare dal carcere stamattina, ma devo rientrare rapidamente, ho promesso al sindaco che nell'arco di quindici giorni tornerò, giusto il tempo di risolvere alcuni miei problemi. Ci rincontriamo e porto una soluzione per Canton Mombello".

lo ha detto il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, dopo l'incontro a porte chiuse con il sindaco di Brescia Emilio Del Bono, durante il quale hanno parlato di carcere e uffici giudiziari.

"Mentre sul carcere mi sento di impegnarmi, sugli organici credo che ci vorrà più tempo. Brescia - ha continuato il ministro - soffre molto di carenza di organici, non solo a Palazzo di Giustizia. Sono stata prefetto qui a Brescia ed è una delle Prefetture più sguarnite di personale. Purtroppo Brescia ha poco personale statale in servizio. E' una problematica molto complessa. Prometto impegno ma non garantisco soluzioni".

Sui tempi di soluzione del problema carceri a Brescia il ministro ha dichiarato "una volta trovato un progetto, si può andare dai 24 ai 36 mesi. Però bisogna prima capire cosa vogliamo fare".


Incalzata dai giornalisti, la Cancellieri è poi tornata nuovamente sul tema di amnistia e indulto, e il possibile effetto su Silvio Berlusconi: "E' il Parlamento che decide sulla base della legge che il Parlamento si darà, se intende darsela". "La storia dice - ha continuato il ministro - che i reati finanziari non sono mai stati contemplati. Però è sempre il Parlamento sovrano che decide e deciderà se farla o meno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canton Mombello, Cancellieri: "Entro 15 giorni una soluzione"

BresciaToday è in caricamento