Cade dalla tavola da surf, annega a poche decine di metri dalla riva

A perdere la vita a Campione del Garda un turista tedesco in vacanza sul lago con la moglie: stava facendo surf nella variante 'Sup' quando è improvvisamente caduto in acqua, annegato in pochi attimi. Si cerca il corpo

Foto d'archivio

Sarebbe caduto dalla tavola da surf mentre si trovava a poche decine di metri dalla spiaggia, ma in un punto dove l’acqua è davvero profonda. Colpito forse da un malore, che lo ha fatto precipitare in acqua mentre si trovava a bordo di una tavola da surf, stava facendo ‘Sup’, lo ‘stand up paddling’ che altro non sarebbe che il surfare in piedi. E’ caduto in acqua, è annegato.

Il triste destino che ha travolto un turista tedesco in vacanza sul lago di Garda, annegato nel tardo pomeriggio di mercoledì’ a largo di Campione, a circa 50 metri dalla riva. L’improvvisa perdita di equilibrio ha subito allertato la famiglia: la moglie lo aspettava in spiaggia, si è accorta che qualcosa non andava e ha subito chiesto aiuto.

Un altro turista, sempre tedesco, ha cercato disperatamente di salvarlo. E’ saltato in ‘sella’ al suo materassino, ha sbracciato fino ad avvicinarsi: ma ad un certo punto la sagoma del surfista non c’era più, già sprofondata nel fondo delle acque.

Il corpo non è ancora stato ritrovato: l’annegamento a questo punto è inevitabile. E’ la prima tragedia in acqua dell’estate: a perdere la vita un turista tedesco, quando ancora il sole brillava alto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Oggi conferenza Stato-Regioni: si spera per Brescia zona arancione

Torna su
BresciaToday è in caricamento