Cronaca campione del garda

Campione del Garda S.p.A, la soddisfazione dopo il dissequestro

Il presidente Fabrizio Vezzani: "Confermata la nostra assoluta buona fede"

"Ho appreso con soddisfazione dell’ordinanza con la quale la Sezione Riesame del Tribunale di Brescia, nella Camera di consiglio del 31 luglio, ha annullato e revocato il sequestro dei beni di proprietà di Campione del Garda S.p.A.".

A dichiararlo il Presidente della società, Fabrizio Vezzani, che - il dissequestro disposto dal Tribunale e con la cancellazione delle relative trascrizioni dai registri - rientra nella piena disponibilità di tutti i suoi immobili e di tutte le sue aree e concessioni nel Comune di Tremosine.

"Il provvedimento del Tribunale - continua Vezzani - conferma quanto abbiamo sempre sostenuto rispetto all’assoluta buona fede che ha costantemente guidato ogni passaggio svolto nel lunghissimo iter autorizzativo che ha caratterizzato il progetto di recupero del borgo, così come la perizia e l’ accuratezza con la quale i lavori di messa in sicurezza dell’intervento sono stati svolti".

Vezzani si dice confortato nel proseguimento del lavoro nell’interesse "dei clienti, dei soci di Campione del Garda spa e degli abitanti di Campione", con i quali si sente di condividere "questo importante intervento di valorizzazione di un borgo che stava morendo e che abbiamo contribuito a rilanciare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campione del Garda S.p.A, la soddisfazione dopo il dissequestro

BresciaToday è in caricamento