Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Le lacrime del pirlone bresciano: è morta la signora del Campari

La donna, ottantadue anni, è stata presidente di Campari e consigliera della fondazione

Quella tra Campari e la famiglia Garavoglia, infatti, è una storia iniziata nel 1982, quando Angiola Maria Migliavacca - ultima erede della famiglia Campari - aveva venduto l’azienda a Erinno Rossi e Domenico Garavoglia.

Quindi, i Garavoglia erano riusciti a prendere la maggìoranza dell'azienda con base a Sesto San Gìovannì grazie ai - spiega il comunicato del gruppo - "diritti dì usufrutto in Alìcros, controllante dìretta dì Campari". 

La stessa Rosa Anna, negli anni, era riuscita a costruire un patrimonio da 3,3 miliardi di dollari, diventando- secondo la classica Forbes - la 495esima donna più ricca al mondo. 

Adesso l’impero Campari - che vale oltre cinque miliardi di euro - è tutto nelle mani del figlio di Rosa e Domenico, i signori del Campari. 

Fonte: Milanotoday.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le lacrime del pirlone bresciano: è morta la signora del Campari

BresciaToday è in caricamento