Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Assalto al semaforo 'killer' da 80 multe al giorno: tranciati i cavi della telecamera

Ignoti in serata hanno tranciato i cavi della telecamera (e riempito di cemento il pozzetto) del semaforo “killer” di Camignone di Passirano

Foto d'archivio

Assalto al semaforo “killer” di Camignone di Passirano: in serata ignoti hanno manomesso la telecamera, tranciandone di netto i cavi, e hanno riempito di cemento il pozzetto alla base dell'impianto. Al momento si sa solamente che è successo giovedì sera: nella mattinata di venerdì il sindaco Francesco Inverardi ha convocato una conferenza stampa per fare chiarezza sull'accaduto.

E' l'ultimo e più eclatante episodio di cronaca che riguarda gli impianti semaforici di Via Europa: il sistema di rilevamento delle infrazioni (con telecamera) è stato installato alla fine di novembre, ma è solo da poche settimane (dai primi dell'anno) che sono cominciate ad arrivare le multe. Ad oggi se ne contano quasi 80 al giorno, per più di un mese, e un incasso presunto di oltre mezzo milione di euro.

Sul tema è inevitabilmente montata la polemica, da parte dei cittadini (multati e non solo) e dell'opposizione consiliare. In particolare, viene contestata la precisione fin troppo “millimetrica” della sanzione: basterebbero pochi centimetri per beccarsi la multa. In ogni caso, non c'è nulla che giustifica l'atto vandalico e il danneggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al semaforo 'killer' da 80 multe al giorno: tranciati i cavi della telecamera

BresciaToday è in caricamento