menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba di tre anni morta di meningite a Calvisano

Una bambina nigeriana di tre anni, frequentante la materna «Bonaldi», è morta di meningite fulminante dopo poche ore di agonia. I medici dell'Asl hanno fatto reperire immediatamente le dosi di vaccino per gli altri bambini

Una bambina nigeriana di tre anni, frequentante la materna «Bonaldi», è morta di meningite fulminante dopo poche ore di agonia. Tutto il paese si stringe introno al dolore della famiglia della piccola, e intanto scatta l'allarme per il resto degli alunni della scuola, e l'obbligo di profilassi emanato dall'Asl.

Lunedì sera, la bambina ha accusato un malore tale da convincere i genitori a non mandarla a scuola. Vedendo che il dolore continuava a crescere, hanno deciso di portala all'ospedale di Montichiari, dove è stata poi trasferita a quello di  Desenzano. Le cure dei dottori si sono rivelate inutili, e per la bimba non c'è stato nulla da fare. Nell'ospedale gardesano sono rimasti per lungo tempo i genitori increduli, assieme alle due sorelline iscritte alle elementari. Tutta la famiglia è stata vaccinata.

A Calvisano, i medici dell'Asl, coordinati dal dott. Poggio, hanno fatto pervenire subito le dosi di vaccino per gli altri alunni e il personale dipendente: una quindicina per il personale dipendente, tra insegnanti, cuochi, bidelli, e 167 per i bambini della materna, ancora spaventati dal modo terribile in cui hanno visto scomparire in poche ore la loro piccola compagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Coronavirus

Pazienti positivi nell’ospedale no-Covid, chiuso un reparto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento