Sette chili di marijuana nella legnaia: arrestati due giovani bresciani

In manette due 25enni della Bassa, già noti alle forze dell'ordine. Nascondevano le dosi da spacciare all'interno della legnaia di un cascinale abbandonato

La marijuana sequestrata ©Bresciatoday.it

Avevano trasformato la legnaia di un cascinale abbandonato in un deposito per la droga. Guai seri per due 25enni della Bassa Bresciana, pizzicati dai carabinieri mentre prelevavano alcune delle ingenti dosi di droga da quello che credevano essere un nascondiglio perfetto.

I due, già noti alle forze dell'ordine per precedenti reati connessi allo spaccio di droga, avevano riempito la legnaia di un cascinale abbandonato di Calvisano di Marijuana: ben 7 i chilogrammi di stupefacente trovati dai militari della locale stazione durante il blitz nello stabile di via Brescia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto è cominciato con le segnalazioni, numerose, di alcuni residenti della zona, che avevano notato un via vai sospetto durante la notte. Sono quindi scattati gli appostamenti dei carabinieri: insospettiti dal frequente passaggio nella zona di una macchina intestata a un pregiudicato, hanno stretto il cerchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento