menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica di repertorio

Immagine generica di repertorio

Scarico illecito di liquame: azienda agricola messa sotto sequestro

L'intera azienda, compresi i 5mila suini, è sotto sequestro cautelare in attesa delle decisioni della magistratura

Una situazione problematica ormai da mesi, aggravatasi nell'ultima settimana a causa di nuovi illeciti. Un'azienda suinicola della Bassa è finita sotto sequestro cautelativo ed è ora in attesa della decisione nel merito da parte della magistratura. La notizia è riportata dal quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane. 

L'azienda, situata in località Cascina Cucca a Calvisano, conta complessivamente circa 5mila suini. Da tempo è nel mirino della Polizia provinciale - che indaga su delega della Procura della Repubblica - a causa del ritiro dell'Autorizzazione Integrale Ambientale sopraggiunto vista l'assenza di un'adeguata superficie di smaltimento dei liquami. 

Nonostante il monitoraggio da parte degli ispettori, nei giorni scorsi i titolari dell'azienda - che non hanno mai interrotto l'attività - hanno sversato i liquami nei terreni durante giornate di pioggia, operazione espressamente vietata visto il pericolo che le sostanze pericolose possano finire nelle falde. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento