menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Colpito al volto da una lama, cade e batte la testa: operaio portato al Civile

Brutto infortunio sul lavoro a Calvisano, vittima un 39enne: è stato ricoverato al Civile

Si è ferito al volto ed è caduto all'indietro, battendo la testa. Ma avrebbe potuto anche andare peggio: brutto infortunio, martedì mattina a Calvisano. La vittima è un operaio 39enne, che lavora in un’azienda agricola di via Zilie Inferiori: si è procurato una ferita alla fronte mentre stava utilizzando una sega a nastro per tagliare la legna.

Stando a quanto ricostruito dai Carabinieri della locale stazione, una lama si sarebbe improvvisamente staccata dall’attrezzo, colpendo l’operaio in pieno volto. Il lavoratore sarebbe poi anche caduto, battendo la testa sul pavimento. È successo verso le 11 di martedì: la chiamata al 112 è scattata in codice rosso e in pochi minuti sono sopraggiunte un’ambulanza e un’automedica.

Dopo le prime cure, il 39enne è stato trasportato al Civile di Brescia e ricoverato in codice giallo: le sue condizioni, per fortuna, non sono critiche. Di certo rimarrà una cicatrice indelebile, e il brutto ricordo di una giornata da dimenticare.

Oltre ai Carabinieri sono interventi gli ispettori dell’Ats di Leno: a loro il compito di verificare le eventuali responsabilità e il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento