menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il tragico destino di "Ferro", lo strazio dei genitori e della fidanzata Marianna

A Mezzane di Calvisano il ricordo commosso di Stefano Ferrari, morto a soli 35 anni in un incidente stradale, mentre tornava a casa dal lavoro in sella alla sua modo. Sabato mattina i funerali

Mezzane di Calvisano, Medole, Mozambano. Sono i luoghi simbolo della vita purtroppo spezzata di Stefano Ferrari, “Ferro” per gli amici: morto a soli 35 anni a seguito di un terribile incidente stradale. Tutto è successo martedì pomeriggio, intorno alle 17: Stefano era appena uscito dal lavoro, stava tornando a casa in sella alla sua moto, una Morini Corsaro 1200.

Proprio a Mozambano lo schianto, purtroppo fatale, con una Opel Frontera guidata da un 67enne, illeso. Non c’è stato nulla da fare: Stefano Ferrari sarebbe morto sul colpo. Su quell’asfalto maledetto, l’ennesima vittima della strada.

Un ragazzo solare, sempre sorridente, generoso e disponibile. Così lo ricordano gli amici del paese, piccola frazione di Calvisano da poco più di 600 abitanti. Nonostante il lavoro e i tanti impegni non mancava mai di tornare nei luoghi delle sue origini, che fossero l’oratorio o l’unico bar di Mezzane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento