Cocaina in vendita davanti al centro giovanile, nei guai un 43enne

Non aveva figli o nipoti giovani, eppure vagava sempre nei dintorni dell'oratorio: insospettiti, i carabinieri lo hanno colto sul fatto.

Immagine di repertorio

Dosi di cocaina cedute a giovanissimi intercettati direttamente all'esterno del centro giovanile. È successo a Calvisano, dove nei giorni scorsi i carabinieri hanno arrestato - cogliendolo sul fatto - un 43enne. 

Ad insospettire i militari impegnati nelle normali operazioni di sorveglianza del territorio, e in particolare dello spaccio, il fatto che il 43enne gravitasse spesso nei dintorni del centro giovanile e nel parco antistante. Dopo diverse intercettazioni ambientali e prolungati pedinamenti, giovedì i carabinieri sono entrati in azione. 

Vista la pattuglia, il 43enne di origine marocchina ha gettato un involucro tra i rovi ed ha cercato di fuggire a piedi, al pari di un suo cliente che ha fatto perdere le sue tracce. Raggiunto, lo spacciatore è stato arrestato dopo che nelle sue tasche sono stati trovati 300 euro in contanti. Recuperata anche la droga gettata tra le siepi, cinque dosi di cocaina dal peso complessivo di cinque grammi. Il 43enne è già stato processato: condanna di un anno e sei mesi di reclusione, con pena sospesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento