Massacra di botte la moglie davanti ai figli piccoli, poi la chiude a chiave in casa: arrestato

Quando i carabinieri hanno sfondato la porta, la donna era in stato confusionale. Accanto a lei i figlioletti di soli 8 mesi e 3 anni

Foto d'archivio

Picchiata davanti ai figli di 8 mesi e 3 anni e poi segregata in casa. L’ennesima storia di violenza domestica arriva da Calvisano. Protagonisti un 35enne di origine marocchina, che è finito in manette, e la sua consorte.

A salvare la donna sono stati i carabinieri della locale stazione, a loro volta avvisati dai servizi sociali. Quando, a conclusione di un’accurata e tempestiva indagine, i militari si sono presentati davanti all’abitazione della coppia, hanno trovato il portone chiuso a chiave. In pochi minuti hanno constatato che all’interno della casa c’era la donna: era stata segregata tra le mura dell’appartamento, insieme ai figlioletti.

Trovata in stato confusionale

Il portone era stato chiuso a chiave dall’esterno e lei non poteva aprirlo. I carabinieri hanno quindi sfondato la porta e fatto irruzione, appena in tempo: la donna era in evidente stato confusionale e sul volto aveva i segni delle botte appena ricevute, accanto a lei i due bimbi davvero troppo piccoli per badare a sé stessi, anche per pochissime ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono quindi arrivati i sanitari del 118, che hanno prestato le prime cure alla vittima, poi ricoverata in ospedale. Il marito è stato rintracciato poco dopo: è stato bloccato mentre rincasava e per lui sono scattate le manette. Il giudice ha convalidato l’arresto e ora è in carcere: deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, sequestro di persona e violenza privata. Non era infatti la prima volta che picchiava la moglie: i carabinieri hanno accertato altri episodi di violenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento