Due infortuni in pochi giorni: acciaieria nel mirino dei sindacati

Succede alle Acciaierie di Calvisano: 12 giorni fa il grave incidente in cui è rimasto coinvolto un 58enne di Lonato, all'alba di venerdì un altro operaio è stato ricoverato per delle ustioni. I sindacati hanno indetto uno sciopero

Foto d'archivio

Ancora un infortunio sul lavoro alle Acciaierie di via Kennedy, a Calvisano: all'alba di venerdì un operaio di 36 anni è stato colpito alla schiena da uno zampillo di acciaio fuso, riportando alcune ustioni, per fortuna, non di grave entità. Il lavoratore è stato trasferito in ambulanza all'ospedale Civile di Brescia, ma le sue condizioni non sono preoccupanti: la prognosi è infatti di 20 giorni. 

L'incidente sul lavoro si è verificato a poco più di 10 giorni dall'ultimo terribile infortunio che ha coinvolto un lavoratore 58enne di Lonato Del Garda. Gianfranco Acquaviva era stato investito da una fiammata mentre stava lavorando con altri colleghi alla pulizia di una vasca di colata. Trasportato in gravi condizioni al Civile di Brescia e poi trasferito al Niguarda è tuttora ricoverato nel nosocomio milanese con il 70% del corpo compromesso dalle ustioni.

L'ultimo episodio ha generato paura tra i dipendenti, anche se non ha avuto gravi conseguenze, facendo scattare la mobilitazione sindacale. Nel pomeriggio di venerdì i vertici dell'azienda hanno avuto un confronto con le parti sindacali, che hanno indetto uno sciopero per mettere l'accento sul tema della sicurezza sul lavoro. 

Su entrabi gli incidenti indagan i carabinieri della stazione di Calvisano e gli ispettori dell'Ats.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vomita sangue in classe, muore dopo essere stato dimesso: 5 medici a processo

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento