Terribile omicidio: ragazzo massacrato di botte e gettato in un canale

Sul caso indagano i carabinieri, che hanno iniziato una serrata caccia all'assassino

Foto d'archivio

All'alba di venerdì 17 gennaio, il cadavere di un uomo è stato trovato nel naviglio che attraversa Calcio, comune bergamasco confinante con Urago d'Oglio.

La vittima è Erion Morina, un ragazzo kosovaro di 20 anni. Stando a quanto trapelato finora, il giovane sarebbe stato aggredito nottetempo nel corso di una lite, con pugni e forse con un'arma contundente, poi gettato in acqua da chi l'ha ucciso. Sul marciapiede vicino al canale sono state trovate tracce di sangue.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso indagano i carabinieri: hanno iniziato una serrata caccia all'uomo che coinvolge anche la nostra provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Coprifuoco in Lombardia: il 'grande' ritorno dell'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento