Calcinato: spari al campo nomadi, grave un diociottenne

Il giovane è stato raggiunto alla nuca da un proiettile partito all'esterno dell'abitazione dove stava cenando con i familiari. Ricoverato d'urgenza, le sue condizioni sono gravissime, definte disperate. Indagini in corso

Lonut Lamandita, un ragazzo di origini romene di 18 anni, è stato ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Civile di Brescia a causa di una ferita d'arma da fuoco. Il ferimento è avvenuto al campo nomadi di via Campagna a Calcinatello. Stando alle prime informazioni, il ragazzo era arrivato nell'abitazione di alcuni parenti.

ARRESTATO IL PADRE DI FRANCESCA MANCA, AVREBBE UCCISO IL GIOVANE NOMADE PER VENDICARE LA MORTE DELLA FIGLIA

Dopo cena un proiettile è partito dall'esterno della casa, frantumando il vetro della finestra e colpendo il giovane alla nuca. I parenti l'hanno subito portato all'ospedale di Montichiari, ma è stato subito trasferito al Civile. Sono in corso le indagini del Reparto Operativo Provinciale e della Compagnia di Desenzano del Garda.

«Lo scoppio, poi Ionut ha chiuso gli occhi iniziando a tremare»
Campo nomadi di Calcinato: si segue la pista del regolamento di conti

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Focolaio colpisce alcune famiglie in paese: decine di contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento