Cronaca

Calcinato, in overdose sul fiume Chiese: salvato in extremis

Uomo di 35 anni ha perso conoscenza in territorio di Calcinato, adagiato sulle rive del Chiese: in overdose da eroina, è stato soccorso dai volontari del 118, e ricoverato al Civile di Brescia

Salvato in extremis, con il rischio concreto di un collasso, e la non remota possibilità di un annegamento, praticamente adagiato sul letto del fiume Chiese, in territorio di Calcinato.

Aveva perso conoscenza l’uomo di 35 anni (di origine russa) soccorso giusto in tempo dai volontari del 118, a seguito di una segnalazione: in fin di vita, in piena overdose da eroina, con l’aggravante ‘fisica’ di un elevato tasso alcolico nel sangue.

Trasportato d’urgenza al Civile di Brescia, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione. Non è in pericolo di vita, seppur a fatica se la caverà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcinato, in overdose sul fiume Chiese: salvato in extremis

BresciaToday è in caricamento