Cronaca Via Giacomo Matteotti

Bimbo cade nel canale, viene salvato dal negoziante eroe

Una storia (per fortuna) a lieto fine in Via Matteotti a Calcinato: un bimbo di soli 3 anni è caduto per caso nel canale che costeggia la strada, ma è stato poi salvato appena in tempo dal titolare della Bottega del Vino

Foto d'archivio

Sono stati attimi di vero panico, giovedì pomeriggio a Calcinato. Dove il piccolo Usef se l’è vista davvero brutta, salvato appena in tempo dal titolare della Bottega del Vino che sta dall’altra parte della strada. Il bimbo – di soli 3 anni – stava infatti giocando con alcuni amici, nel cortile di una casa di Via Matteotti: la mamma e altri genitori comunque lo tenevano d’occhio.

Improvvisamente di lui si son perse le tracce visive: pare abbia cominciato a correre, sempre per gioco, fino ad avvicinarsi troppo alla sponda del piccolo fiume che si accompagna alla strada. Troppo vicino, ha perso l’equilibrio, fino a cadere proprio all’interno della roggia. Poi le urla, le richieste di aiuto, la disperazione della mamma.

Ma giovedì a Calcinato c’era 'nascosto' un piccolo grande eroe. Si chiama Morris Razio, 38 anni, come detto il gestore della Bottega del Vino che sta dall’altra parte: al BresciaOggi ha raccontato di aver sentito le urla e i pianti del bambino, di aver reagito d’istinto, costi quel che costi pur di salvare la piccola creatura.

Ha attraversato la strada di gran corsa, scavalcato al volo la recinzione che circondava la roggia e poi si è allungato fino a prendere (quasi) al volo il bimbo disperato, che intanto era già stato trascinato dalla corrente per una ventina di metri. Tutto è bene quel che finisce bene: il bimbo è stato restituito alla mamma, sano e salvo, e per l’eroe di giornata infiniti ringraziamenti, e complimenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo cade nel canale, viene salvato dal negoziante eroe

BresciaToday è in caricamento