Cronaca

Per settimane lanciano uova e sassi contro una casa: nei guai 3 ragazzi

I carabinieri hanno individuato e denunciato i tre giovanissimi che per settimane avrebbero lanciato uova e sassi sulla casa di un 50enne di Calcinatello

Foto d'archivio

Sono stati identificati e denunciati dai carabinieri di Calcinato i tre giovanissimi che da qualche settimana se la sarebbero presa, apparentemente senza motivo, con un 50enne di Calcinatello residente nella zona di Via Santa Maria. I tre ragazzi, per almeno un mese, avrebbero lanciato uova e sassi sulle finestre e sui muri di casa dell'uomo.

Pochi per fortuna i danni, ma tanti i disagi: e la vittima dei reiterati raid, dopo aver cercato di parlare con gli stessi ragazzi, non ha potuto fare altro che rivolgersi ai carabinieri. I militari sono riusciti rapidamente a individuare gli autori del blitz, anche grazie alle telecamere di videosorveglianza privata installate fuori casa.

Proprio i filmati avrebbero inchiodato i giovani alle proprie responsabilità: a quanto pare i tre ragazzi avrebbero riferito ai militari di averlo fatto solo per divertirsi. Vandalismo fino a se stesso? Come da prassi, sono in corso accertamenti per verificare eventuali dissidi o episodi passati tra il 50enne e il gruppo di giovanissimi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per settimane lanciano uova e sassi contro una casa: nei guai 3 ragazzi

BresciaToday è in caricamento