Orrore in paese: branco di cani sbrana un daino dentro un agriturismo

Succede a Calcinatello, all'interno di un agriturismo che ospita diversi animali.

Foto d'archivio

Del piccolo daino di sei mesi che viveva all'interno dell'agriturismo 'Casa Bianca' di Calcinatello non è rimasta che la carcassa insanguinata. Il macabro ritrovamento è avvenuto nei giorni scorsi: sull'addome e sul collo dell'animale sarebbero stati trovati segni di morsi profondi, intorno chiazze di sangue.

Circostanze che inducono a pensare che l'esemplare di daino sia stato aggredito da un branco di cani e sia morto proprio a causa dei morsi. A dare manforte alla teoria anche i racconti di chi abita nella zona: i residenti avrebbero sentito strani rumori provenire proprio dal recinto dove viveva il daino.

Si tratta comunque solo di un'ipotesi, anche se parecchio inquietante, per ora. Nel caso in cui venisse confermata, resta da capire da dove arrivassero e a chi appartenessero - qualora non fossero randagi -  i cani.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

Torna su
BresciaToday è in caricamento