Orrore in paese: branco di cani sbrana un daino dentro un agriturismo

Succede a Calcinatello, all'interno di un agriturismo che ospita diversi animali.

Foto d'archivio

Del piccolo daino di sei mesi che viveva all'interno dell'agriturismo 'Casa Bianca' di Calcinatello non è rimasta che la carcassa insanguinata. Il macabro ritrovamento è avvenuto nei giorni scorsi: sull'addome e sul collo dell'animale sarebbero stati trovati segni di morsi profondi, intorno chiazze di sangue.

Circostanze che inducono a pensare che l'esemplare di daino sia stato aggredito da un branco di cani e sia morto proprio a causa dei morsi. A dare manforte alla teoria anche i racconti di chi abita nella zona: i residenti avrebbero sentito strani rumori provenire proprio dal recinto dove viveva il daino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta comunque solo di un'ipotesi, anche se parecchio inquietante, per ora. Nel caso in cui venisse confermata, resta da capire da dove arrivassero e a chi appartenessero - qualora non fossero randagi -  i cani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

Torna su
BresciaToday è in caricamento