Cronaca Via Nazionale

Entra in farmacia per comprare le medicine, muore stroncato da un infarto

Inutili i soccorsi. L'uomo si è sentita poco bene poco dopo essere entrato nel negozio. A stroncarlo è stato probabilmente un attacco cardiaco

Si era recato in farmacia per acquistare i medicinali che il dottore gli aveva prescritto, una volta dentro si è accasciato a terra davanti a personale e clienti, vittima di un malore che non gli ha dato scampo.

È accaduto giovedì mattina, alla farmacia “Tomasoni” di via Nazionale a Caino. L'uomo, un 66enne del posto, è stato immediatamente soccorso di farmacisti, mentre veniva allertata la centrale operativa dell'Areu. La chiamata al 112 è scattata intorno alle 10.30: sul posto un'ambulanza dei volontari del soccorso di Nave e un'automedica.

Il medico del 118 ha cercato di rianimare l'uomo con il defibrillatore, nella speranza che si potesse riprendere, ma alla fine ha dovuto constatare il decesso. Sul posto anche una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile di Gardone Val Trompia, che hanno confermato le cause naturali della morte dell'uomo. Stando a quanto ricostruito, il 66enne soffriva da tempo di problemi cardiaci: a stroncarlo sarebbe stato proprio un infarto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in farmacia per comprare le medicine, muore stroncato da un infarto

BresciaToday è in caricamento