Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Maroni: "Sbloccati 6,7 milioni per la Caffaro. Pronto gruppo di lavoro"

Il presidente della Regione conferma pieno sostegno alla bonifica: "Abbiamo anticipato al Governo la necessità che dia garanzie per la copertura finanziaria di tutti gli interventi necessari"

Per le bonifiche del sito di interesse nazionale Caffaro, inquinato da Pcb, "sono stati sbloccati i 6,7 milioni di euro che finanziano l'accordo di programma del 29 settembre del 2009". Lo ha detto il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, a Palazzo Loggia per la prima riunione dell'esecutivo itinerante lombardo.

"Costituiremo un gruppo di lavoro regionale con Arpa, Asl, rappresentanti delle università e dell'Istituto zooprofilattico sperimentale e del ministero dell'Ambiente. Adesso che sono stati sbloccati questi fondi bisogna intervenire subito".

PCB, Ruzzenenti contro il bosco urbano:
«Bonifica unica priorità»

Il governatore lombardo teme che i 6,7 milioni di euro non saranno sufficienti: per questo "abbiamo anticipato al Governo - ha spiegato - la necessità che dia garanzie per la copertura finanziaria di tutti gli interventi necessari, sapendo che Comune e Provincia hanno dato ma che, anche per i vincoli del patto di stabilità, non sono in grado di garantire interventi rilevanti. Il Governo può farlo, deve farlo. E quindi la Regione garantisce che questo avverrà nei tempi più rapidi possibile". Il presidente Maroni ha poi dato appuntamento tra un mese agli amministratori bresciani: "Vogliamo portare risposte concrete quando torneremo qui tra un mese circa".





Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maroni: "Sbloccati 6,7 milioni per la Caffaro. Pronto gruppo di lavoro"

BresciaToday è in caricamento