Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Travagliato

Escursionista nel burrone: recuperato con l'elicottero, ha fratture in tutto il corpo

Nonostante le basse temperature e il terreno ghiacciato, è uscito in solitaria verso il Guglielmo. Recupero complicato, ora è in ospedale

Immagine di repertorio

Il cielo era terso e, dopo settimane di maltempo, invitava a una escursione, ma le temperature in quota erano decisamente basse, e il fondo ghiacciato. Un appassionato escursionista 47enne di Travagliato se l'è vista davvero brutta nel primo pomeriggio di ieri, quando è precipitato in un piccolo burrone procurandosi ferite gravi su tutto il corpo. La notizia è riportata dal quotidiano Bresciaoggi

I fatti. L'uomo, in solitaria, è partito di prima mattina da Passabocche con l'obiettivo di raggiungere il Guglielmo. Lasciatosi alle spalle il rifugio Medelèt, nel territorio comunale di Pisogne, si è incamminato verso le roccette che conducono in Pedalta, e proprio qui si è verificato l'incidente. Forse a causa del terreno ghiacciato, e delle inadatte attrezzature, il 47enne è scivolato nel burrone, procurandosi contusioni e fratture in tutto il corpo. Grazie alle sue disperate grida d'aiuto, tre escursionisti in zona sono accorsi al dirupo ed hanno potuto lanciare l'allarme al Soccorso Alpino. 

L'elicottero è dovuto atterrare nella località di Galè: qui, a piedi, si sono diretti gli uomini del soccorso dopo aver prelevato il ferito con una barella. L'escursionista è stato trasferito all'ospedale Civile, dove verrà curato per le fratture e i traumi più gravi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionista nel burrone: recuperato con l'elicottero, ha fratture in tutto il corpo

BresciaToday è in caricamento