Scoperta shock: famiglia ripulisce il canale e trova un cadavere

Il corpo senza vita di un uomo ritrovato da una famiglia

Il corpo senza vita di un uomo di 49 anni è stato ritrovato per caso da una famiglia che abita in una cascina di Via Noce, a Brescia non lontano dalla Multisala Oz. I proprietari stavano sistemando il terreno nei dintorni della casa a seguito del fortissimo temporale. Stavano ripulendo un canale di scolo da foglie e detriti quando improvvisamente è saltato fuori il cadavere.

Un grande spavento, anticipato da un sospetto. Appoggiata tra rovi e cespugli c’era anche una giacca a vento. Il corpo del 49enne è stato ritrovato in un boschetto. Sono subito state allertate le forze dell’ordine. Al momento non è dato sapere da quanto tempo si trovasse lì.

Non si esclude che la magistratura ne disponga l’autopsia. Sulla vicenda indagano i carabinieri: l’ipotesi più accreditata al momento è quella di un gesto estremo. L’uomo è stato identificato: di origini campane ma residente in città, risultava scomparso dall’aprile scorso. Faceva la guardia giurata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento