Suonano il campanello, ma lui non risponde: lo trovano morto

La lugubre scoperta nella serata di lunedì 13 luglio a San Zeno Naviglio. Ad allertare i Carabinieri un vicino di casa

L'ingresso della corte dove abitava il 50enne trovato morto - Copyright © Bresciatoday

SAN ZENO NAVIGLIO. Forzata e spalancata la porta dell'appartamento di via Bianchetti la terribile scoperta: il proprietario di casa, un 50enne celibe e senza figli, giace sul pavimento senza vita. 

A chiamare i Carabinieri un vicino di casa preoccupato perché il 50enne non rispondeva al citofono e al telefono da alcune ore. 

Stando alle ricostruzioni, la causa del decesso, avvenuto poche ore prima del ritrovamento del cadavere, sarebbe un malore. La porta d'ingresso era infatti chiusa dall'interno e non ci sarebbero segni di effrazione. Dall'appartamento non mancherebbe nulla e sul cadavere dell'uomo non ci sono segni di colluttazione.

Un caso simile a quello che si è verificato la scorsa settimana alla torre Cimabue di San Polo:  un 64enne era stato trovato morto, ma passati alcuni giorni dal decesso avvenuto per cause naturali, nel suo appartamento al 13esimo piano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento