rotate-mobile
Cronaca

Cadavere di una giovane donna nel fiume, ritrovamento shock: indagini in corso

La drammatica scoperta fatta da un ciclista

Il cadavere di una giovane donna è stato rinvenuto, nella serata di ieri (venerdì 14 luglio) nelle acque del fiume Mincio a Ponti sul Mincio (Mn). A fare la macabra scoperta, e a dare l’allarme, sarebbe stato un passante: ha notato il corpo mentre percorreva in bici la pista ciclabile che collega Mantova a Peschiera.

La macchina dei soccorsi si è mossa rapida, ma i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i carabinieri di Monzambano e la polizia nautica di Peschiera. La vittima non aveva con sé documenti.

I militari, come sempre in questi casi, hanno passato al setaccio le denunce di scomparsa: tra le più recenti c’è quella di una 30enne di Rovigo che aveva fatto perdere le sue tracce dopo essersi recata a Peschiera (Vr) per cercare lavoro. Sono in corso gli accertamenti per capire se il corpo riaffiorato dalle acque del fiume sia effettivamente quello della giovane donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere di una giovane donna nel fiume, ritrovamento shock: indagini in corso

BresciaToday è in caricamento