Cade una stufetta e la colpisce la testa: morta bambina di 18 mesi

La piccola si è spenta al Papa Giovanni di Bergamo. È stata disposta l’autopsia

Foto d'archivio

Dramma all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Una bambina di 18 mesi è spirata a causa di gravi lesioni alla testa, riportate in un incidente domestico avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì a Cabiate (Co).

Stando a una prima ricostruzione, pare che la piccola stesse giocando in casa alla presenza del compagno 25enne della mamma, quando si sarebbe tirata addosso una stufetta appoggiata sopra un mobile.

In una primo momento sembrava non si fosse fatta niente, ma – dopo circa due ore – è comparso l'ematoma e la bimba ha perso improvvisamente i sensi. A quel punto è scattata la chiamata d'emergenza: all'arrivo dei soccorritori la bimba si trovava in arresto cardiocircolatorio. È stata quindi trasportata in elicottero nel nosocomio bergamasco, ma, purtroppo, a nulla sono serviti i disperati tentativi dei medici per salvarle la vita.

"Ha continuato a giocare, non aveva sintomi": è stata la disperata spiegazione del 25enne, per non aver chiamato subito il 118. Sul corpo della piccola è stata disposta l’autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento