Cronaca

Bungee jumping: mente sul peso, rischia di schiantarsi al suolo

Un 24enne bresciano ha dichiarato un peso inferiore prima del salto dal viadotto di Valgadena, nel Vicentino. L'elastico si è così allungato oltre il dovuto, e il giovane ha toccato con la testa il terreno

Dopo aver dichiarato un peso inferiore rispetto al proprio prima di affrontare il Bungee jumping, un 24enne bresciano si è quindi lanciato nel vuoto: l'elastico si è conseguentemente allungato più del dovuto, e lui ha toccato con la testa il suolo.

E' successo domenica al viadotto di Valgadena, a Enego (Vicenza). Scattato l'allarme, il 118 ha chiesto anche l'intervento del Soccorso alpino di Asiago, per un eventuale supporto nel recupero. Nel frattempo l'infortunato, ferito e con dolore al collo, è riuscito a risalire ed è stato accompagnato in ambulanza all'ospedale di Bassano.

L'elastico era omologato per un peso massimo di 90 kg, come sottolineato nella liberatoria da firmare prima del salto. Il 24enne ne ha dichiarati 10 in meno, una 'trovata' che poteva rivelarsi per lui fatale. Il ponte sulla Valgadena, alto 175 metri, è il quarto più alto d'Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bungee jumping: mente sul peso, rischia di schiantarsi al suolo

BresciaToday è in caricamento