rotate-mobile
Cronaca Flero

In arresto cardiaco mentre pedala, muore sotto gli occhi dell’amico

Lutto a Flero per la tragica scomparsa

Colpito da un infarto, mentre in sella alla sua bici da corsa stava pedalando lungo le colline della Franciacorta, è morto sotto gli occhi di un amico con il quale stava rincasando dopo una gita sul Lago d’Iseo. È il tragico destino di Bruno Zampedrini, 72enne di casa a Flero: il suo cuore si è fermato per sempre nel pomeriggio di ieri, lunedì 15 maggio, lungo via Valle a Cazzago San Martino. Mentre affrontava la salita che collega le frazioni di Calino e Bornato, il pensionato è improvvisamente crollato a terra e non si è più rialzato.

Il 72enne, con alle spalle numerose gare di ciclismo, è stato rianimato a lungo dai volontari dell'ambulanza di Borgonato e dai soccorritori del 118 sopraggiunti da Sarnico con un’automedica dopo l’allarme lanciato, verso le 16, dall’amico che ha assistito al dramma. Sforzi prolungati, ma inutili, purtroppo, quelli dei sanitari del 118 che hanno dovuto arrendersi e dichiarare il decesso del pensionato. Sul luogo della tragedia sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Cazzago San Martino per i rilievi e gli accertamenti di rito.

Nessun dubbio sulle cause naturali all’origine del decesso: l’autorità giudiziaria non ha disposto accertamenti sulla salma del 72enne che è stata restituita ai familiari. Già fissata la data delle esequie: saranno celebrate alle 15 di domani, mercoledì 17 maggio, nella chiesa parrocchiale di Flero. Zampedrini lascia nel dolore la moglie Daniela, la figlia Pierpaola, un fratello e una sorella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arresto cardiaco mentre pedala, muore sotto gli occhi dell’amico

BresciaToday è in caricamento