Leno: inferno in famiglia, massacrata davanti ai suoi 4 figli

Ennesimo litigio in casa, a due passi dal centro di Leno: una donna di 50 anni è stata colpita più volte in faccia dal marito violento, davanti ai suoi quattro figli. Probabilmente perderà l'uso di un occhio

Insultata, pestata, umiliata. Davanti ai suoi quattro figli. L’ennesima lite domestica, degenerata oltre ogni limite: la vittima una donna di origine senegalese, di 50 anni, colpita ancora una volta dalle angherie di un marito violento.

E’ successo a Leno, a due passi dal centro. Il solito, l’ennesimo litigio: prima la voce che si alza, poi le minacce. La scusa, sempre la stessa: la casa non è in ordine, i soldi non bastano mai. Agli insulti seguono le mani, mentre i quattro figli ancora piccoli osservano in silenzio, in lacrime.

L’amaro finale, un pugno dritto al volto, all’altezza dell’occhio. La furia si placa, mentre la donna giace a terra. Il coraggio di alzarsi e di avvisare i Carabinieri, sul posto in una manciata di minuti: l’uomo viene braccato, e accompagnato in caserma. Arrestato, ma poi scarcerato: in attesa di un processo che arriverà a giorni.

Per la moglie l’incubo non è ancora finito. Ricoverata al pronto soccorso prima, al reparto di Oftalmologia poi: una grave emorragia bulbo-oculare all’occhio sinistro. Ora rischia di perdere la vista. I medici si dicono infatti pessimisti: "Recupererà al massimo il 30% delle sue funzioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

Torna su
BresciaToday è in caricamento