Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Milano / Via Milano

Fermato mentre aspetta una pizza, migrante portato nel CIE di Bari

Walid, senza permesso di soggiorno, è stato strappato dalla compagna italiana, da cui sta per avere un figlio

CIE di Bari: una foto del cortile

Walid domenica sera stava stava aspettando la pizza in un locale di via Milano, a Brescia. Ma, in quegli istanti, sono entrati nella pizzeria alcuni poliziotti per un controllo.

Senza permesso di soggiorno, il giovane migrante tunisino (arrivato in Italia col gommone nel 2008) è stato fermato e portato in Questura. Dopo tre giorni, è stato trasferito nel Centro di Identificazione e Espulsione (i cosiddetti CIE) di Bari.

Qui a Brescia resta la sua compagna, un'italiana da cui aspetta un figlio. Domani, venerdì 7 giugno, nell'udienza per la convalida dell’arresto, il Giudice di Pace deciderà il destino di Walid e della sua famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato mentre aspetta una pizza, migrante portato nel CIE di Bari

BresciaToday è in caricamento