Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Milano / Traversa XVIII Badia

Una vita tra famiglia, bici e ufficio: il Violino dice addio a capitan Marco

Marco Speziani si è spento domenica 8 gennaio: sconfitto da un tumore a soli 49 anni. Padre di due giovani figli e grande sportivo, era il capitano di una squadra locale di mountain bike

Marco Speziani (fonte: Facebook)

In sella alla sua amata mountain bike aveva superato numerosi ostacoli e le salite più dure, senza mai arrendersi. Con la stessa caparbietà ha lottato contro la terribile malattia che gli era stata diagnosticata tempo fa: un nemico subdolo, che, purtroppo, non è riuscito a sconfiggere.

Marco Speziani si è spento domenica 8 gennaio: stroncato da un tumore a soli 49 anni. Sono in molti a piangere la sua scomparsa: i compagni di avventure della squadra di mountain bike che capitanava, i colleghi di lavoro della Nova Srl, i residenti del villaggio Violino, dove viveva da anni con la moglie Antonella e i figli Cristian e Nicola.

Grande sportivo, ha militato in numerose squadre di calcio e di ciclismo: negli ultimi anni si era dedicato alla mountain bike e guidava il "Tim Bonarda". Due passioni, quelle per il calcio e le due ruote, che l'impiegato 49enne aveva saputo trasmettere ai figli adolescenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una vita tra famiglia, bici e ufficio: il Violino dice addio a capitan Marco

BresciaToday è in caricamento