Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Valcamonica

Brescia: cerca di violentare una ragazza, poi la colpisce al volto

Protagonista dell'aggressione un cittadino palestinese di trent'anni con precedenti per droga. E' stato arrestato dalla polizia cittadina

Un trentenne di nazionalità palestinese è stato arrestato dalla polizia di Brescia la notte scorsa per violenza sessuale e danneggiamento.

L'uomo, con precedenti per reati in materia di stupefacenti e immigrazione clandestina, è accusato di avere aggredito una donna nigeriana di 21 anni dopo il rifiuto della giovane di avere con lui un rapporto sessuale.

Attorno all'1.30 gli agenti della volante sono arrivati in via Valcamonica dopo una segnalazione al 113. Per strada hanno trovato cinque stranieri, tra cui il 30enne che stava colpendo al volto la ragazza nigeriana. Con loro c'erano altre donne che tentavano di allontanarlo.


Gli agenti hanno bloccato l'uomo e ricostruito quanto accaduto. L'uomo aveva anche infranto il parabrezza dell'auto di un passante che si era fermato per soccorrere la donna. Una coppia di bresciani ha anche raccontato agli agenti che, poco prima del loro intervento, erano stati a loro volta aggrediti dal 30enne: l'uomo, stando al racconto della coppia, ha tentato di molestare la ragazza e solo l'intervento del fidanzato lo ha fatto desistere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: cerca di violentare una ragazza, poi la colpisce al volto

BresciaToday è in caricamento