Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Calci, pugni e bastonate alla moglie: arrestato dalla Polizia

Le violenze duravano da sei anni. L'uomo, un 40enne indiano, è stato arrestato nei giorni scorsi dalla Polizia: una volta scontata la condanna sarà espulso

Un incubo cominciato quando lei, una 25enne indiana, è arrivata a Brescia per ricongiungersi con il marito, e durato ben 6 anni. A mettere fine alle botte e alle bastonate incassate dalla donna sono stati  gli agenti della Questura di Brescia.

I poliziotti sono entrati nell'abitazione della coppia al termine di un litigio: lui aveva un bastone di legno in mano, lei un zigomo fratturato a causa dell'ennesimo pestaggio subìto.

Una scena che ha lasciato ben pochi dubbi agli agenti: per l'uomo sono scattate le manette. Non solo. Una volta che avrà scontato la condanna per violenza domestica, sarà espulso dal nostro paese: il Questore ha infatti annullato il permesso di soggiorno del 40 indiano.

La giovane vittima potrà invece cercare di costruirsi un futuro a Brescia: nei suoi confronti è stato avviato l'iter per il rilascio del permesso soggiorno, come previsto dalla Convenzione di Istanbul sottoscritta l'11 maggio 2011. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci, pugni e bastonate alla moglie: arrestato dalla Polizia

BresciaToday è in caricamento