Cronaca Via Milano / Via Antonio Panigada

Fumo in casa, allarme dei vicini: nonna svenuta accanto alla nipotina di 2 anni

Provvidenziale l'intervento dei vigili del fuoco. La piccola, di soli due anni, era spaventata ma in buone condizioni

I vigili del fuoco intervenuti sul posto

Attimi di paura giovedì pomeriggio in via Panigada a Brescia. Ad evitare il peggio la tempestiva chiamata di alcuni residenti di un condominio della zona: appena hanno visto uscire il fumo dall'appartamento, situato al secondo piano, hanno chiamato i vigili del fuoco.

Il timore, quasi una certezza, era che all'intero dell'abitazione ci fosse qualcuno, non in grado di chiedere aiuto e mettersi in salvo. Sul posto si sono quindi precipitati i vigili del fuoco di Brescia: con l'autoscala sono riusciti a raggiungere l'appartamento. All'interno c'erano una donna di 80 anni, riversa a terra priva di sensi, e la nipotina di soli due anni. La bimba era comprensibilmente terrorizzata, ma in buone condizioni; per fortuna.

Entrambe sono state portate fuori di casa e poi sottoposte alle cure mediche. Dopo le manovre di primo soccorso effettuate dai vigili del fuoco prima e dai sanitari del 118 poi, l'anziana è stata trasportata in ospedale.

A provocare il fumo una pentola a pressione dimenticata sui fornelli accessi. È andata bene, per fortuna: il tempestivo allarme lanciato dai vicini di casa ha evitato che l'incendio si propagasse, con conseguenze ben più gravi per l'anziana e, soprattutto, per la bimba. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumo in casa, allarme dei vicini: nonna svenuta accanto alla nipotina di 2 anni

BresciaToday è in caricamento